Rosati

Rosati

I sistemi per produrre questa tipologia di vino sono diversi, anche se il più usato è quello che prevede una breve macerazione delle vinacce nella parte liquida del mosto.

Un' alternativa è quella di utilizzare uve a bacca rossa poco pigmentare e povere di tannino.

Un' altra ancora è quella di mescolare un uvaggio di uve rosse e bianche. Quello che non si può assolutamente fare è miscelare vino rosso e vino bianco.

A dispetto del colore e indipendentemente dal sistema impiegato, i vini rosati hanno caratteristiche organolettiche più simili a quelle dei vini bianchi che a quelle dei vini rossi.

In genere sono destinati ad essere apprezzati in gioventù, grazie alle loro belle tonalità di colore, ai profumi delicati e fragranti e alla freschezza dei sapori.

Consigliati da noi

Consigliati da noi